mercoledì, maggio 06, 2009

Un ospite spinoso


Da anni, dalla primavera all'autunno, il nostro giardino ospita un riccio (o forse sono più di uno), di giorno non si vede ma quando si fa buio inizia ad andare avanti e indietro sul marciapiede di fronte alla porta finestra, passa veloce guardandosi intorno attento e se sente qualche rumore sospetto si chiude a palla, una grande attrattiva è la ciotola di Argo dove spesso ci sono ancora i rimasugli della cena e che lui provvede puntualmente a ripulire. Se il riccio e il cane si incontrano, diciamo che si osservano frettolosamente ed evitano di scontrarsi.

Questa sera però abbiamo assistito a una scena troppo bella, Argo non aveva terminato di mangiare e continuana ad andare dentro e fuori nervosamente poi mio marito ha guardato nella ciotola e ha visto il nostro bel riccetto che se la dormina tranquillamente in mezzo alle crocchette, sulle prime pensavamo fosse morto invece poi abbiamo visto che respirava, mentre sto scrivendo il riccio continua a dormire beato mentre Argo è sdraiato in casa che mugugna contrariato!

6 commenti:

teodo ha detto...

povero Argo sfrattato dalla sua ciotola.
ciao ciao

marypoppins ha detto...

un ospite di riguardo!!
povero Argo!
buona giornata
Mary

emy ha detto...

Sarà lo stesso riccio che ogni tanto passa da casa mia? Il problema è che il mio cane non lo tollera!
Ciao Lorenza!

Agapequilt ha detto...

Anche la Pola da la caccia a un riccio che ogni anno fa il nido sotto la roulotte

latati79 ha detto...

ahah che bello!! argo poi è riuscito a mangiare? ;)

Nadia ha detto...

Oh povero Argo!!!