domenica, luglio 27, 2008

Incontri ravvicinati
















Ho passato tre bellissimi giorni in Val di Gesso nel Parco delle Alpi Marittime con mia figlia , una sua amica e rispettivi pargoli , eravamo in un campeggio sperduto dove l'unico rumore era quello del torrente: né televisione, né telefonini: una pacchia! Ieri sono arrivati i mariti così abbiamo deciso di fare una spedizione al rifugio Genova per una polentata, i giovani sono andati su con la navetta ma io e Aldo ce la siamo fatta a piedi lungo un sentiero abbastanza ripido ,quando sono in montagna io non ce la faccio proprio a non camminare. La nostra fatica è stata premiata perchè strada facendo ci siamo imbattuti in due camosci ancora abbastanza piccoli che brucavano tranquillamente lungo il sentiero a pochi passi da noi: che meraviglia! Non erano per niente turbati dalla nostra presenza mentre noi quasi non osavamo respirare per lo stupore e per la paura di disturbarli: in fondo quella è casa loro e gli intrusi eravamo noi!

2 commenti:

marisa ha detto...

Deve essere stata un'esperienza fantastica , di quelle che ti ricaricano abbastanza per affrontare la vita quotidiana.
Molto molto bello il tuo lavoro dei cuori crazy.Ciao

apaolal ha detto...

waw... dov'e' sta Val di Gesso????
la vacanza che piacerebbe a me ed alla ciurma ...
complimenti per il quilt a cuori..
ora aspettiamo di vederlo finito..
ciaoooo
anna paola